Mission

L'ORIGINE DI IN-PRESA

Io ho avuto dei ragazzi in affido. Mi ricordo che il primo era di un'agitazione e di un'ansia pazzesche e l'unica possibilità di aiutarlo era dirgli: Stai tranquillo, la tua ansia non mi manda in crisi; io sono salda qui, in un terreno più saldo di quello dove sei tu. Se ti attacchi ti tiro dalla mia parte. Quando un ragazzo sente questa sicurezza è come se cominciasse a mettere in azione quel minimo di energia che ha -che noi chiamiamo libertà-, per cui la capacità di cominciare a essere positivo nel costruire gli permette di fare una esperienza di cammino educativo.

Emilia Vergani, San Marino, aprile 2000

OFFRIRE UNA STRADA

Offrire ai giovani, attraverso il lavoro e lo studio, la strada per scoprire che la vita ha un senso e che la realtà è una possibilità positiva. È questo lo scopo per cui è nata In-Presa, la cui attività oggi riguarda la formazione professionale, l’inserimento lavorativo, l’orientamento, il sostegno scolastico e l’aggregazione per giovani in età di obbligo formativo.

In-Presa si pone come obiettivo di accompagnare i ragazzi a conoscere positivamente sé e il mondo perché possano affrontare con coraggio e certezza la vita. Questa introduzione alla realtà si realizza dentro un legame affettivo, educativo e formativo che i ragazzi instaurano con le figure adulte di riferimento, siano essi insegnanti, educatori, imprenditori e professionisti (veri e propri maestri per i ragazzi), o volontari.
Collaborano oggi con In-Presa circa 300 tra artigiani e imprenditori della zona, che operano nei più svariati settori: meccanici, elettricisti, falegnami, gastronomi, pasticceri, carrozzieri, florovivaisti, tipografi…